Comitato Regionale Sicilia Bridge

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Dove ti trovi

Home News
News

Torneo Nazionale di Naxos, iniziato il count down

E-mail Stampa PDF

Mancano poco meno di cinque giorni all’inizio del torneo nazionale di Naxos. giunto quest ‘anno alla sua quarta edizione.


Ospitati presso  l hotel Atala  si giocherà  venerdì il torneo a coppie e poi sabato e  domenica quello  squadre.

Il mitchell ha inizio alle ore  16.  Due tempi da 10-12 smazzate mentre lo squadre inizia sabato pomeriggio alle 14 e continua nella serata. Domenica mattina il primo degli ultimi tre turni  ha inizio alle 10,30 così da poter concludere alle 16 con la premiazione e  permettere un rientro a casa  in serata non tarda.

L’impareggiabile Massimo Ortensi, sarà l’Arbitro  capo coadiuvato da Alessandro Orsillo, Antonio Pistorio  e Francesco Mazzamuto

 

I pronostici di affluenza sono buoni. Superato il giro di boa con la registrazione fino ad ora di quaranta squadre che in termini pratici vuol dire la conferma del montepremi che ammonta a 9 mila euro

 

L’impegno a sostenere questa manifestazione, ormai rimasta l’unica di livello nazionale in Sicilia,

da parte del Presidente e dei componenti il Comitato Regionale, grazie anche al lavoro di tutti i Presidenti di Associazione, è la conferma che si possono ancora organizzare eventi di così alto livello solo se si è  disposti a impegnarsi per essi.

 

Fra gli ospiti speciali ci sarà il Presidente nazionale della FIGB, Francesco Ferlazzo, ma c’è da dire che, essendo messinese, gioca in casa e probabilmente alcuni dei consiglieri nazionali della FIGB, anche se ancora non confermati i nomi.

 

 

Montecatininews, concluso l’ottavo Campionato Europeo con il bronzo di Versace.-Tokay

E-mail Stampa PDF

“L’Italia è orgogliosa di aver ospitato l’Europeo e la FIGB ha dato la propria disponibilità ad accogliere ulteriori manifestazioni, ma con l’augurio che ci sia maggiore supporto da parte di sponsor privati e delle stesse organizzazioni internazionali" -  ha

dichiarato il Presidente FIGB Francesco Ferlazzo Natoli nel corso della conferenza stampa di chiusura di venerdì 23 giugno -  sottolineando  come la nostra Federazione si sia dovuta impegnare al limite delle proprie possibilità per far fronte agli impegni sottoscritti con l’EBL.

Si chiude così in bellezza questa ottava edizione dei campionati europei dove l’Italia è stata padrona di casa nella cittadina di Montecatini Terme. Quindici giorni di bridge ad altissimo livello, dal 10 al 24 giugno. Un’organizzazione perfetta sotto tutti i punti di vista, a parte il caldo (ma qui è difficile intervenire) come ci ha raccontato Maurizio Di Sacco che è stato la “voce” da Montecatini.

Nella giornata di sabato 24  si è concluso l’Open che era stato dominato da Jeff Meckstroth e Zia Mahmood superati in finale dai turchi Nezih Kubac e Nafiz Zorlu. Terzi Alfredo Versace   e Mustafa Cem Tokay, turco ma ormai stabile in Italia.

 

Il livello dei campionati è stato altissimo e dove passare il taglio è stato un successo per molti dei nostri giocatori dei quali riportiamo qui l’elenco

 

Squadre Open
Giovanni Donati, Fabrizio Hugony, Lorenzo Lauria, Mustafa Cem Tokay, Alfredo Versace, Francesco Saverio Vinci

Norberto Bocchi, Giorgio Duboin, Agustin Madala, Antonio Sementa, Maria Teresa Lavazza (cng), Massimo Ortensi (coach)

Squadre Senior
Benito Garozzo - Franco Masoero (medaglia d’argento) in squadra con gli americani Neil Silverman e Jeff Wolson,

Coppie Open
Alfredo Versace (bronzo)
Fabrizio Conti - Claudio Villani

Coppie Femminili
Monica Cuzzi - Federica Brambilla
Francesca Carnicelli - Ornella Colonna

Coppie Senior
Giampiero Bettinetti - Leonardo Marino
Amedeo Comella - Stefano Sabbatini
Franco Masoero - Massimo Vassallo

 

Coppie Miste
Franco Garbosi - Gloria Colombo Brugnoni
Carmela Franco - Michele Cammarata
Emanuela Pramotton - Alfredo Versace
Lorenzo Stoppini - Manuela Gemignani
Ornella Colonna

 

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Giugno 2017 08:51
 

Montecatininews, Concluso Il campionato Women e Senior

E-mail Stampa PDF

Concluso il Campionato Women e Senior. Nella  categoria signore le tre formazioni  salite sul podio si sono continuamente alternate al comando, nelle sei combinazioni possibili, fino a che hanno vinto le  olandesi Magdalena Ticha & Wietzke Van Zwol (alla loro sinistra il presidente della NBB, la federazione olandese).  La Wan Zwol è ben nota, avendo vinto, tra le molte cose, anche una Venice Cup e due "europei" a squadre, mentre la prima, nata nella Repubblica Ceca e olandese per amore, è forse l'astro più brillante della giovane generazione, tanto che, a soli ventidue anni, ha giocato nella nazionale olandese open, a Opatjia nel 2014.

 

 

Seconde le polacche Dufrat (28 anni) e Zmuda (25), mentre terze le francesi Jennifer Mourgues & Anne-Laure Huberschwiller, anch'esse giovanissime.

 

 

 

 

Nel Senior, hanno vinto, e staccandosi abbastanza presto, i tedeschi Herbert Klumpp & Reiner Marsal (in mezzo a loro l'ex presidente della DBV e per lungo tempo loro compagno di squadra Uli Wenning).

Secondi i francesi Philippe Toffier & Pascal Gombert e terzi i polacchi Jerzy Michalek & Wlodzimierz Wala.

 

Nel Coppie Open, cinquantadue sono i giocatori  che disputeranno la finale in programma nei prossimi due giorni, e tra questi Versace-Tokay e Conti-Villani, mentre Gaddi-Rossi hanno mancato il tagli, arrivando primi degli esclusi nella Semifinale B, e solo per lo 0,12%.

Hanno vinto la Semifinale A gli inglesi Malinowski e Bakhshi, e tutte, o quasi, le molte coppie di vertice presenti saranno della partita.

 

In entrambe le finali c'erano coppie nostrane, ma in tutte e due i casi con poca gloria, anche se già essere lì, tra le migliori diciotto, era senza dubbio un'impresa rilevante.

Tra le donne, le migliori sono state Monica Cuzzi e Federica Brambilla, di poco sopra il 47%, mentre un pochino più giù sono arrivate Francesca Carnicelli ed Ornella Colonna.

Ancora qualche smazzata e domani sarà tutto finito.

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Giugno 2017 12:22
 

Montecatininews, concluso l’ultimo campionato europeo a squadre resta il coppie Open Women e Senior

E-mail Stampa PDF

Ieri la Norvegia ha conquistato l’oro battendo la Grecia

Si è assegnato l'ultimo titolo a squadre, quello dell'Open, il quale, come noto, veniva disputato da due tra le compagini meno pronosticabili alla vigilia: GREECE  e i norvegesi di HIGHLANDER.

Una finale tiratissima come conferma il punteggio finale, molto basso, ed incerta fino alle ultime due mani, quando il risultato finale poteva essere sovvertito. Al termine, sono stati i norvegesi a prevalere, per 101-84.

Onore dunque a Harald Eide, Sven Olai Hoyland, Lars Eide, Sam Inge Hoyland, da sinistra a destra nella foto.

Nel mentre si concludeva il campionato Open  si giocava anche a coppie,  nelle tre categorie Open, Women e Seniors: ultima parte della qualificazione nel primo caso, e Semifinali A e B negli altri due.

Nell'Open hanno dominato Zia-Meckstroth, in testa dal primo all'ultimo board, assicurandosi così un buon carry-over nella Semifinale A di oggi, anche se non  garantisce comunque la qualificazione. Infatti solo 46, delle 104 coppie presenti avrà accesso alla finale di venerdì e sabato, alle quali si aggiungeranno le prime 6 coppie della Semifinale B, disputata da tutte le escluse.

Tra i giocatori spicca la combinazione italo-turca Versace-Tokay, Baldi-Murgia, Conti-Villani e Lucchesi-Ferro.

Tra le signore per accedere alla finale A bisognava classificarsi entro le prime sedici o tra le prime due della Semifinale B.

Hanno vinto la Semifinale A le cinesi Wang-Shen, e l'impresa di qualificarsi è riuscita a quasi tutte le più brave, ma ha fatto notizia l'eliminazione delle pluri campionesse mondiali Janice Seamon-Molson e Catherine d'Ovidio, già vincitrici di questo titolo nel 2013, capaci solo del diciottesimo posto. Degno di nota l'andamento delle co-campionesse del mondo (insieme alle israeliane Asulin-Levy) croate Pilipovic-Sver, fuori dai giochi fino a due mani dalla fine. Nell'Olimpo troviamo Monica Cuzzi in coppia con Federica "Chicca" Brambilla e l'accoppiata Francesca Carnicelli-Ornella Colonna.

Nel Senior la formula era la stessa che tra le donne, ed alla fine i leader della Semifinale A sono stati gli americani Lall-Milner. Ben tre formazioni nostrane sono entrate: Comella-Sabbatini, Masoero-Vassallo e Bettinetti-Marino.

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Giugno 2017 13:32
 

Montecatininews, verso la finale Open, Women e Seniors

E-mail Stampa PDF

Maurizio Di sacco da Montecatini racconta le ultime battute dell'ottavo campionato europeo a squadre Open, Senior e Women

""bNel 1991 a Yokohama ebbe luogo una delle più bizzarre edizioni della Bermuda Bowl, la quale ebbe numerosi, diversi strascichi.
All'epoca la fase di qualificazione alla fase a KO era disputata da sedici squadre, le quali erano divise in due gironi da otto ciascuno. In quell'ambito, giocavano un doppio round robin sulla distanza delle trentadue smazzate. Gli accoppiamenti per i quarti di finale erano interamente predeterminati, sulla base del piazzamento nel girone all'italiana: la prima contro la quarta dell'altro girone, e la seconda contro la terza.
Accadde dunque che giunti all'ultimo turno, USA e Polonia volessero entrambe peggiorare la loro posizione in maniera da essere accoppiate con l'Islanda, squadra poco accreditata. Dato che le due formazioni giocavano contro in quel turno, questo dette luogo ad uno dei match più ridicoli della storia: psichiche continue, renonce, e chi più ne ha più ne metta. Un vero e proprio incontro di "ciapanò". Alla fine, com'era prevedibile, l'incontro terminò in parità, così che furono gli americani ad avere l'onore di battersi con i nordici. Beh, non proprio...perché persero! Ma non solo: i polacchi alla fine l'Islanda la incontrarono, in finale, ma persero anche loro, e senza mai avere una vera chance!
Subito dopo si cercò di mettere in piedi un qualche intervento legislativo che evitasse quello scempio, ma dopo un tentativo, fallito, nel 1997, si pensò di fare diversamente: da allora gli accoppiamenti non sono più automatici, bensì per scelta delle squadre meglio classificate. E da allora sono stati innumerevoli i casi di squadre "scelte" che si sono vendicate dell'improvvida selezione. Famoso, e amaro, è il caso del Sudafrica nel 2007: fummo noi, vincitori della qualificazione, a pescarli, solo per essere cacciati fuori senza replica.
La storia si sta ripetendo qui: si è gridato allo scandalo perché la squadra PCZSZOLA aveva avuto la possibilità di giocare contro GREECE negli ottavi: sconfitta secca degli americani. Chi era tra i "protestanti", LAVAZZA, ha incontrato i greci subito dopo: disfatta. E GREECE, sebbene con qualche patema in più, ha battuto ieri anche CHINA OPEN, e la Cenerentola è arrivata così a palazzo. Se non perderà la scarpetta proprio sull'ultimo gradino, quello rappresentato dai norvegesi di HIGHLANDERS, battendo così anche la cabala, avremo una sorprendente campionessa d'Europa. Peraltro, anche i nordici non erano certo una delle formazioni più accreditate: non c'è ombra, nemmeno in quella squadra, degli innumerevoli titolati presenti nelle altre.

SEMIFINALI OPEN

Nelle altre due categorie si giocava la finale, e dobbiamo purtroppo annotare come Garozzo abbia fallito un'altra volta un titolo in questa competizione. Benito aveva perso la finale dello squadre Open nel 2013 a Ostenda, e ieri lui, Masoero, e gli americani Silverman-Wolfson si sono dovuti arrendere agli israeliani di KAMINSKI, non nuovi ad exploit del genere.
L'incontro è stato in perfetto equilibrio fino alla metà del terzo tempo - se ne giocavano quattro, di quattordici mani ciascuno - ma poi Amos Kaminski e soci si sono staccati inesorabilmente.

FINALE SENIOR

Tra le signore altra sopresa: BAKER partiva favorita contro DENMARK RED, ma ha subito fin dalle prime battute, ed una tardiva rimonta orchestrata nell'ultima frazione è servita solo ad arrivare a 8 IMP delle avversarie.


Nel frattempo sono cominciate le competizioni a coppie, anch'esse nelle tre categorie Open, Women e Seniors. Nel primo caso si è trattato della prima giornata di qualificazione, delle due previste, e dunque la situazione è molto fluida. Al comando niente meno che Meckstroth-Zia, con molti altri fenomeni nelle vicinanze.
Signore e anziani, invece, già oggi giocheranno le Semifinali A e B, dalle quali proverranno rispettivamente 16 e 2 coppie per formare la Finale A di domani.
Saranno sei, nella competizione femminile, le formazioni nostrane in Semifinale A, e tra queste spiccano Carnicelli-Colonna, splendide seconde, dietro alle croate Pilipovic-Sver, co-campionesse del mondo in carica.
Ancora meglio hanno saputo fare Bettinetti-Marino nel Senior: addirittura primi, e capifila di una pattuglia di quattro coppie.""

 

 


Pagina 9 di 92

Cerca

Sondaggi

I tuoi punti FIGB

Inserisci il codice FIGB ...


Dove ti trovi

Home News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione linee guida.