Raduno giovanile a Catania

Domenica 24 Marzo 2019 22:39 Liana Santoro News
Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si è svolto a Catania, domenica 24 marzo, presso il Circolo del Bridge di via Sgropillo, il primo raduno Giovanile che ha interessato gli studenti/bridgisti della Sicilia Orientale.

Presenti 68 studenti delle medie inferiori e superiori.

I ragazzi sono stati divisi in due gironi.

Il girone A era formato da cinque tavoli e riservato ai giocatori con competenze licitative   ed il girone B per coloro che, non conoscendo tutti i passaggi delle licite, avevano  il contratto stabilito di default e dovevano quindi giocare o controgiocare al meglio.

Questo secondo girone, composto da 12 tavoli, era suddiviso in due sottogironi.

Questo primo raduno giovanile è stato un vero successo di presenze e di organizzazione. Un evento nato dalla collaborazione fra FIGB, rappresentata dal Presidente nazionale Ferlazzo  e da quello regionale Bonocore (che non hanno voluto mancare l’appuntamento)  e dagli istruttori di Catania , Siracusa e Canicattini

Una festa di giovani, con tanto di torta finalelogata, un vivaio di speranze e di promesse, sicuramente il futuro del bridge siciliano e forse di quello nazionale.

La classifica dei vincitori

Girone A

1 Alexio Blancato Marco Cottone (Siracusa)

2 Stefania Giuffrida Giulia Bongiorno

3 Davide Di Dio Paolo Furnari

Girone B

Nord Sud

1 Aurelia Corso Giorgia Di Luciano (Siracusa)

2  Marco Santoro Marco Massimino

3 Sara Ciancio Ettore Ursino

Est Ovest

1 Samuele Sanfilippo Marica Battiato

2 Sebastiano Cassarino  Lorenzo Scalora (Canicattini)

3 Tommaso Monaco Marcello Nicotra

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Marzo 2019 22:42  

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione linee guida.