37 torneo nazionale di Reggio. Vincono i palermitani nel mitchell e nello squadre

Lunedì 11 Settembre 2017 11:57 Liana Santoro
Stampa

Si è concluso il 37 torneo nazionale (8,9 e 10 settembre) organizzato dall'Asd Barbera di Reggio Calabria e diviso in due tornei nazionali: uno a coppie il venerdì ed uno a squadre il sabato e la domenica

29 tavoli (due gironi, uno da 15 ed uno da 14) per il Memorial Landi, 25 squadre per il Memorial Barbera oltre a quattro squadre per il parallelo torneo "Partinico", riservato agli allievi.


Non erano questi i numeri attesi per lo squadre ma una serie di contrattempi ha impedito la presenza di formazioni che si erano prenotate

 

Tempo clemente nonostante le previsioni atmosferiche con qualche scroscio di pioggia fuori orario nella prima giornata ma che non ha disturbato più di tanto così che il torneo a squadre si è svolto in giardino.

 

L'ospitalità impeccabile, i grandi spazi e la capacità di fronteggiare più eventi contemporaneamente fanno di questo torneo un appuntamento di fine estate da non mancare.

 

Gli intervalli  culinari nella tradizionale ospitalità del circolo sia del venerdì che del sabato sera hanno confermato in termini di qualità  - qualora ce ne fosse bisogno  - le abilità dello chef e dire che i giocatori si sono leccati i baffi forse è poco

Un susseguirsi di colori luminosi che risvegliano lontani ricordi dell infanzia mentre con il naso in su di fronte alla Sicilia divisa dal mare dello Streretto,  si guardava lo spettacolo pirotecnico  dei fuochi d’artificio, ha concluso l’ intervallo culinario  del sabato sera.

Poi a  seguire  la premiazione del torneo mitchell  che è stata anticipata al sabato in concomitanza con la presenza al circolo della famiglia Landi, al cui congiunto il memorial a coppie è intitolato mentre  la premiazione dello squadre è avvenuta domenica pomeriggio alla presenza dei componenti la famiglia Barbera e della famiglia Partinico in relazione al torneo Allievi a squadre “A. Partinico”, vinto dalla squadra Lazzaro (Lazzaro, Milia, Mallamaci, Occhiuto).

 

Fra i premi assegnati, oltre quelli di classifica, spiccano  le  pinakes, riproduzioni  ad opera dell' artista La Seta di tavolette votive in terracotta risalenti al Vsecolo a. C., quando la Calabria era il cuore pulsante della Magna Grecia. Gli originali, dove in circa centosettanta modi diversi sono rappresentati i vari momenti del mito di Persefone, sono custoditi presso il Museo Nazionale della Magna Grecia a Reggio.

Ma veniamo ai vincitori. E qui bisogna dire che i palermitani si sono aggiudicati il posto d’onore sia nel mitchell con la coppia Greco Barresi sia nello squadre con Romano, Burgio ed i due fratelli Mistretta. La classifica dello squadre

 

1  ROMANO  Romano, Burgio, Mistretta, Mistretta

2 AREZZO Arezzo, Arnone, Colonna, Ligambi

3 CRUPI Crupi,  Randazzo, Pizza, Siracusano

4 ARCOVITO, Arcovito, Nostro, Ferlazzo, Porcino, Panzera

5 MARGIOTTA, Margiotta, Zanasi, Scaffidi, Ilardi

6 BONOCORE Bonocore,Iacona, Di Mattero Carta

7 SCOGLIO Scoglio, Altomare, Lotta, Zagarella

8 SCULLI Sculli, Sculli, Ceccanti, Polimeni

9 SCAFFIDI  Scaffidi, Scaffidi, Murolo, Amato

10 CORIGLIANO Corigliano, Grasso,Romano, Simonetta

11 VOLPE Volpe, Scortecco, Tommasini Sarubbo, Caracciolo, Piazza

12 MANARA Manara, Ferlazzo, Polimeni, Salnitro

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Settembre 2017 05:17  

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione linee guida.