Comitato Regionale Sicilia Bridge

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

L’Italia conquista il bronzo Mondiale

E-mail Stampa PDF

Dal sito della Fedrazione Italiana Gioco Bridge

""Gli Azzurri (Massimiliano Di Franco, Giovanni Donati, Andrea Manno, Giacomo PercarioAntonio SementaAlfredo Versace, Alessandro Piana cng) ce l’hanno fatta. Vincendo il match contro USA2, hanno conquistato il terzo posto ai Campionati del Mondo. La corazzata americana schierava Joe Grue, Brad Moss, Zia Mahmood, Jeff Meckstroth, Martin Fleisher, Chip Martel, tutti ex campioni mondiali, ma l’Italia ha nettamente prevalso: 161-126 il risultato dell’incontro.

Si completa così, con un immenso bronzo planetario, la fiaba della Nazionale italiana Open a Marrakech.

Una squadra meravigliosa, che ha unito ventenni, quarantenni e chi ha l’esperienza di quarant’anni di Bridge. Una formazione che ha fatto battere il cuore di tutti i tifosi e che in queste due settimane di Campionato ci ha dato tante lezioni, non solo tecniche.

Oltre alla capacità, gli Azzurri hanno dimostrato di avere uno straordinario carattere vincente. Non è facile, dopo una caduta, rimettersi in sella con coraggio, volontà ed entusiasmo, ma loro lo hanno fatto ripetutamente e per l’ultima volta ieri mattina, quando, dopo aver perso per una manciata di IMP la Semifinale, hanno rimesso sul tavolo tutta la loro grinta e tecnica, come fosse il primo giorno di gara anziché l’estenuante conclusione di due settimane di gioco senza sosta. Frequentemente (non solo nello sport) quando non si ottiene il risultato sperato si tende a perdere la motivazione. Ci vogliono doti non solo sportive, ma anche umane, per riuscire a competere, per se stessi e per la propria nazione, come se la possibilità di vincere l’oro e l’argento non fosse mai esistita.

I nostri Campioni hanno anche insegnato che in una squadra non devono esistere supereroi o protagonisti, nemmeno quando l’esperienza lo giustifica. La “formazione” è un organismo unico, in cui ogni parte deve funzionare al meglio e soprattutto in sinergia con le altre.

A volte, durante o dopo un torneo, una coppia tende a voler sottolineare di aver avuto una prestazione migliore rispetto ai compagni di squadra. E’ comprensibile, ma guardate cosa ha fatto Versace: quando, durante un turno in cui Alfredo era a riposo, un tifoso ha criticato il gioco dei 4 ragazzi, il gigante Azzurro ha risposto elencando le proprie mani brutte giocate nei segmenti precedenti!

Il dialogo fra spettatori e giocatori è stato costante nelle due settimane di gara. Su propria iniziativa, i Campioni si sono presi il tempo per aggiornare sul “dietro le quinte”, facendo sentire tutti gli appassionati, fino al più neofita degl Allievi, a Marrakech insieme a loro. Hanno risposto a domande tecniche e perfino alle critiche (alcune delle quali assurde e quasi provocatorie). Anche i più giovani della squadra hanno dimostrato valori di umiltà, compostezza ed educazione veramente notevoli, specie se si considera a quale pressione fossero sottoposti. Complimenti a loro, alle loro famiglie e ai loro formatori.

A proposito di famiglia. I Campionati del mondo hanno compattato l’Italia del Bridge intorno alle squadre nazionali. Non disperdiamoci. Le lezioni degli Azzurri possono essere applicate anche oggi, anche nelle Associazioni. Per ringraziare Giovanni che ci ha spiegato il perché di alcune scelte tecniche, offritevi di giocare con un Allievo. Per ringraziare Alfredo che ci ha spontaneamente ricordato i suoi stessi errori, ingoiate quel rimprovero al vostro partner, e sorridete. E per ringraziare il Blue Team per le emozioni di queste due settimane… invitate un vostro amico ad un corso di Bridge!

2 settembre 2023

 

Uno sguardo alle Butler…

E-mail Stampa PDF

Dal sito della Fedrazione Italiana Gioco Bridge

""Dopo la fase di qualificazione dei Campionati del Mondo, sono state pubblicate le classifiche Butler di tutte le serie.

Fra gli Azzurri segnaliamo in particolare l’ottima prestazione di Gabriella Manara – Dario Attanasio, nella serie Mista, secondi con la media di 0.94, e di Aldo Mina – Ruggero Pulga, nella serie Senior, terzi con la media di 0.77.

Nella serie Open tutte e tre le coppie ora impegnate nella Semifinale avevano punteggio positivo nella Butler. I veterani Sementa-Versace sono risultati i maggiori “accumulatori di IMP”, con la media di 0.56.""

30 Agosto 2023

 

La Nazionale Open in Semifinale ai Mondiali

E-mail Stampa PDF

Dal sito della Federazione Italiana Gioco Bridge

""È semifinale per la Nazionale Open (Massimiliano Di Franco, Giovanni Donati, Andrea Manno, Giacomo PercarioAntonio SementaAlfredo Versace, Alessandro Piana cng)!
Il Blue Team torna quindi a giocarsi il podio mondiale dopo 10 anni dall’ultima Semifinale disputata. Questo momento è reso ancor più significativo dalla giovane età della squadra, con quattro giocatori “under 40” schierati a fianco ai Maestri Sementa e Versace (che a quella semifinale del 2013, a Bali, parteciparono, e con che successo! L’Italia, infatti, vinse il titolo).

Alla conquista del pass per la Semifinale dell’Italia Open si accompagna purtroppo l’amarezza per l’eliminazione della Nazionale Senior e della Nazionale Mista. Quest’ultima uscita di scena è stata particolarmente dolorosa, perché il risultato al tavolo ci dava vincitori per 1 IMP, come vedremo.

Ma andiamo con ordine. L’Italia Open ha affrontato la Polonia (Konrad Araszkiewicz, Krzysztof Buras, Wojciech Gawel, Rafal Jagniewski, Krzysztof Kotorowicz, Piotr Lutostanski, Marek Pietraszek cng). Oggi la giornata è iniziata a +24 per gli Azzurri, ma il vantaggio si è dissipato nel quarto segmento. Ottima la reazione dei nostri, che hanno registrato +34 nel quinto round e questa volta si sono tenuti stretti il loro credito di IMP… e lo hanno addirittura ampliato. 223-180 il risultato finale. Ora li aspetta il loro ristorante italiano preferito a Marrakech (sempre il solito locale, sempre il solito tavolo da vari giorni). Domani, ad aspettarli al tavolo (della Semifinale), sarà invece la Norvegia.

La Nazionale Mista (Dario Attanasio, Irene Baroni, Leonardo Cima, Barbara Dessì, Alessandro GandogliaGabriella Manara, Luigina Gentili cng) era alle prese con l’insidiosa Romania (Andreea-Magdalena Boboc, Marius Ionita, Bogdan Marina, Geta Mihai, Radu Mihai, Marina Stegaroiu), due terzi della squadra medaglia d’argento agli Europei di Madeira (peraltro, proprio davanti agli Azzurri). La prima metà dei quarti di finale è stata complicata dall’impossibilità di un giocatore, per parte della giornata, di scendere in campo, ma a metà dei KO l’incontro era sostanzialmente in equilibrio: +8 per gli avversari. Oggi la formazione era di nuovo schierata compatta, pronta a prendersi ancora una volta una Semifinale internazionale, dopo aver tinto di bronzo (prima col Mondiale, poi con l’Europeo) il 2022 del Bridge italiano. Fra alterne vicende (+31 per gli Azzurri nel quarto segmento, +22 per i rumeni nel quinto) si è arrivati a un avvincente, per non dire snervante, testa a testa. E ad un board dalla fine il distacco era di 1 solo IMP (a favore dell’Italia). All’ultima mano, in entrambe le sale si sono giocate e fatte 2 picche, quindi tale era rimasto il divario (189-188). Un divario misero, e al contempo enorme, ma purtroppo così misero da essere anche labile… gli avversari hanno chiesto la revisione di una procedura arbitrale relativa a un turno precedente. Per un’ora e mezzo oltre il tempo di gioco i revisori hanno esaminato il caso, prendendo infine una decisione che ha ribaltato a tavolino, ad incontro già concluso, l’esito del match: da +1 per l’Italia a +2 per la Romania. A prescindere dal fatto che sia stata la nostra squadra ad avere la peggio, è sempre amaro per tutti (giocatori di entrambe le formazioni, spettatori, e sicuramente anche per arbitri e revisori stessi) quando nello sport sono questioni meramente procedurali, potremmo dire burocratiche, e non il gioco in sé, a determinare vittoria o sconfitta.

La Nazionale Senior (Andrea Buratti, Amedeo Comella, Giuseppe Failla, Aldo Mina, Ruggero Pulga, Stefano Sabbatini, Pierfrancesco Parolaro cng) cede purtroppo alla Danimarca (Klaus Adamsen, Jorgen Cilleborg Hansen, Dennis Koch-Palmund, Dorthe Schaltz, Peter Schaltz, Steen Schou, Peter Magnussen cng, Morten Bilde coach). Ieri pomeriggio i “Leoni di Lione”, che con l’argento mondiale nel 2017 in Francia scrissero una pagina indelebile della storia del Bridge italiano, erano stati bravissimi a reagire all’ottima partenza dei Senior nordici, alleggerendo notevolmente il distacco. Oggi però purtroppo non hanno trovato l’occasione di rimontare. Il match si è concluso 156-216.""

29 agosto 2023

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Agosto 2023 04:37
 

Campionati del Mondo: tutte le Nazionali Azzurre ai quarti di finale!

E-mail Stampa PDF

Dal sito della Federazione Italiana Gioco Bridge

""Si è appena conclusa la fase di qualificazione dei Campionati del mondo, in corso a Marrakech.
Le Nazionali Azzurre (Open, Mista e Senior) hanno tutte superato la fase di qualificazione.
In 8 giornate di gara, in ogni serie, ciascuna squadra ha incrociato le carte con tutte le rappresentative avversarie.

La Nazionale Mista (Dario Attanasio, Irene Baroni, Leonardo Cima, Barbara Dessì, Alessandro GandogliaGabriella Manara, Luigina Gentili cng) era addirittura già matematicamente qualificata con un turno di anticipo ed è infine risultata quinta. Gli Azzurri ai quarti di finale incontreranno la Romania.

Anche la Nazionale Senior (Andrea Buratti, Amedeo Comella, Giuseppe Failla, Aldo Mina, Ruggero Pulga, Stefano Sabbatini, Pierfrancesco Parolaro cng), nella propria categoria, ha concluso la fase di qualificazione al quinto posto. L’avversaria dei Senior ai quarti sarà la Danimarca.

La Nazionale Open (Massimiliano Di Franco, Giovanni Donati, Andrea Manno, Giacomo PercarioAntonio SementaAlfredo Versace, Alessandro Piana cng) è invece risultata sesta. Ora affronterà la Polonia.""

27 agosto 2023

 

I primi campionati di stagione

E-mail Stampa PDF
Cari Amici,

Sono stati pubblicati i bandi e i programmi di gara dei seguenti Campionati italiani, che si disputeranno nella consueta sede del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme:
  • Coppa Italia Over 63, "accorpata" al Campionato a coppie Libere Open
    La Coppa Italia Over 63 si svolgerà da giovedì 28 Settembre a domenica 1° Ottobre 2023.
    Il Campionato a coppie Libere Open si disputerà, invece, da venerdì 29 Settembre a domenica 1° Ottobre 2023, quindi, per la prima volta, su 3 giornate di gara (anziché 4).
  • Coppa Italia Mista, "accorpata" al Campionato a coppie Miste
    La Coppa Italia Mista si svolgerà da sabato 28 Ottobre a lunedì 30 Ottobre 2023.
    Il Campionato a coppie Miste si disputerà, invece, da domenica 29 Ottobre a martedì 1° Novembre 2023, mantenendo le 4 giornate di gara in quanto unico Campionato a coppie Miste dell'anno.
Evidenziamo che, per la prima volta, l'iscrizione ai Campionati a coppie Open e Mista è aperta a tutti i tesserati (agonisti e Non agonisti).

Programma e bandi delle 4 competizioni sono disponibili al link:
https://www.federbridge.it/CircolariModulistica/C/2023/051@21_08_2023@Programmi%20Campionati%20%20@Gare@@.pdf
Grazie per l'attenzione,
Federazione Italiana Gioco Bridge
 


Pagina 12 di 343

Cerca

Sondaggi

I tuoi punti FIGB

Inserisci il codice FIGB ...


Dove ti trovi

Home

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione linee guida.